illustrazioni
 

Gli Alberi

Qua trovate tutte le mie poesie scritte dopo "Semi d'Autunno" e soprattutto dal fine 2007.
Sono molto importanti anche queste per me, come ogni cosa che ho scritto in questi anni, sono espressioni della mia percezione della vita.
Dell'amore e di tutto ciò che mi rende vivo.
Buona lettura.
Martin

Phoca Facebook Comments

Share on Myspace
You are here:
Notice
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Nonète

( 6 Votes )
Nulla mi piace, senza di te.
Guardo un film d’amore, stupido ma divertente.
Con Cameron Diaz e..
E penso a te.
Non c’è nessuna più bella di te.
Nessuna per me.

Ci sto provando a buttarti via.
Quel tanto che basta per sopravvivere.

Ma non ci riesco.
E se non ci riesco io, come potrà mai il tempo?
Mi manchi da morire.
Da impazzire.
In maniera più adulta e sottile di prima.
Prima ti vedevo ancora.
Ma cosa eravamo?
Nulla.
Non amici, non amanti, non una cosa sola.

Ora siamo lontani, lontani lontani.
Non ci sentiamo o vediamo da quanto, un mese?
Il mese più lungo che abbia mai vissuto.
Con quello di tanti agosti fa.

Eppure so che queste cose, dentro di te, nel profondo.
Le sai.
E non ho bisogno di dirtele.
Te le ho dette in quest’anno e prima mille volte.
Sempre nel modo sbagliato.
Io non ti odio.
Semplicemente sono tuo.
Un patto, vincolo più forte del sangue stesso che lo formò.

Perché tu, e solo tu sei la terra su cui cammino.
Tu e solo sei il cielo in cui volo.
Tu e solo tu sei l’estate e l’autunno e poi l’inverno e la primavera.
Tu solo tu sei me.

Il tuo viso.
Il tuo corpo.
Tutto ciò che sei.

Veramente volevo sposarti.
Davvero.
E realmente avrei voluto una famiglia da te.
Con te.
E ne sarei stato orgoglioso.
Come sono fiero di essere stato al tuo fianco.

Sei l’errore più bello che abbia mai fatto.
Il più dolce.
L’unico che rifarei.
Anche sapendo, di nuovo, che un giorno ti perderei.

Ogni donna, anche la più bella, Nonète.
E non voglio cercare qualcuno che ti somigli.
E’ impossibile.
Sarebbero molte donne.
Perché in ognuna c’è qualcosa di te.
Tu sei unica.
Speciale..

Perché ti sento così vicina?

O questa volta mi sbaglio io?
Mi stai pensando.
Mi stai cercando?
Sono, come sempre, subito al di là del tuo cuore.
Perché lo stiamo buttando?

Nonète, non lasciarmi..
 

About the author Martin - Andrea Franzino

 

Martin (Andrea Franzino)

"Per cadere, basta una spinta.
Per volare, ci vuole perseveranza." 

Le mie Poesie 
I miei Aforismi  

More about Martin - Andrea Franzino

Design by Martin:

logo_kc_OVER

Google +1


By PLAVEB

Creative Commons

Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivs 3.0 Unported License.

Se volete donare per permettermi di poter manutenere e migliorare questo blog di poesie, sentitevi liberi nel farlo. Ovviamente vi ringrazio per l'attenzione. Martin

Importo: 

Cerca nel blog

Ritroviamoci su Facebook!


Promuovi anche tu la tua pagina

IL MIO LIBRO

Banner

guestbook

Symbol